Masterclass di canto

Masterclass di canto

165.00

Workshop di canto
Masterclass di canto

Due giorni di intensa esperienza sul canto, sull’ascolto, sul respiro, sulle emozioni: un evento unico e trasformante, dedicato a chi desidera scoprire la propria voce e lasciarsi sorprendere dalla propria essenza, dal proprio potenziale.

Il weekend intensivo di canto è l’occasione per fare un lavoro speciale che “a casa” non si riuscirebbe a fare: serve il gruppo, serve il luogo adatto, serve la giusta predisposizione d’animo: arrivare qui è come entrare in un “altro mondo”.

Programma, informazioni e recensioni: scarica qui la brochure del corso.

Esaurito

Entra in lista d'attesa, riceverai una mail quando il prodotto tornerà disponibile.

Categoria:

Descrizione

Ogni momento dell’esperienza è curato con amorevolezza, che si tratti del lavoro in aula, della relazione tra partecipanti, dei momenti di convivialità. Vivremo un’esperienza totalizzante e così immersi nell’Arte e nel Canto potremo vedere con occhi nuovi e ascoltare come mai prima: una vera trasformazione di benessere e competenza.

Il weekend è pensato per cantanti e coristi, che desiderano vivere un’esperienza formativa autentica. È consigliato a chi ama il canto e desidera fare una full immersion in un luogo di pace e concentrazione, per imprimere un netto miglioramento nelle proprie competenze tecniche ed artistiche. È richiesta una minima preparazione o esperienza pregressa in ambito musicale e canoro, anche a livello amatoriale. È aperto ad adolescenti e adulti.

Durante le sessioni sono previste pause, in quantità e di durata secondo l’esigenza del singolo e del gruppo.

PROGRAMMA

SABATO

14:30 – 15:00 Arrivo, check-in e assegnazione stanza
15:00 – 15:30 Presentazione del lavoro e del gruppo
15:30 – 17:30 Prima sessione: mantice, vibrazione, risonanza – come funziona la voce in pratica
17:30 – 19:30 Seconda sessione: tecnica vocale, passaggi di registro, bilanci risonanziali
19:30 – 21:00 Cena e convivialità
21:00 – 22:00 Terza sessione: armonizzazione ed improvvisazione
22:00 – 22:30 Chiusura della giornata e brevi riflessioni sul lavoro compiuto durante la giornata

DOMENICA

08:00 – 09:00 Prima colazione
09:00 – 12:30 Quarta sessione: il corpo come strumento, movimento e ascolto del suono
12:30 – 13:30 Pranzo
14:00 – 17:30 Quinta sessione: repertorio e presenza scenica
17:30 – 18:00 Check-out, saluti e partenza

 

Il weekend intensivo prevede un totale di dodici ore di lavoro artistico in aula, sotto la guida di Irene Di Vilio. Saremo ospitatə dal Centro di spiritualità Mericianum, Località Brodazzo, a Desenzano del Garda (BS), un luogo di pace immerso nel verde.

Il pernottamento è previsto in camera singola con bagno privato (doccia). Possibilità di camera doppia con bagno privato per familiari/conviventi: tale disponibilità è da richiedersi e verificare all’atto dell’iscrizione. Sono inclusi nella quota di iscrizione i tre pasti principali: la cena del sabato, la colazione e il pranzo della domenica. Il parcheggio auto è interno e gratuito, non custodito.

 

Il workshop è un momento di profonda riscoperta di sé, del proprio corpo, delle proprie tensioni e delle proprie paure. Per arrivare a cantare con tutta la nostra persona abbiamo ascoltato noi stessi e tirato fuori la bellezza che abbiamo dentro. E allora il canto diventa un sincero dono per noi stessi e per chi ci sta intorno. Luigi

Consiglio a tutti questa esperienza! Un’occasione speciale per incontrare sé e gli altri attraverso la musica. Essere presenti, negli istanti che si stanno condividendo. Ascoltare ed ascoltarsi. Due giorni in cui assaporare umanità e bellezza. Margherita

È stata un’esperienza che mi ha aiutata a conoscermi meglio. Sono diventata amica stretta del mio corpo e mi voglio più bene di prima. Vedo il canto con una prospettiva diversa, guardo oltre l’intonazione e ora voglio dedicarmi alla mia essenza mentre canto. Sto imparando ad ascoltare me stessa e il prossimo. Oggi ho iniziato tirocinio in una nuova struttura e sono convinta che il week end abbia migliorato tantissimo il mio approccio con i pazienti. Non poteva esserci tempismo migliore per apprendere tutti questi insegnamenti preziosi per la vita e per il mondo della musica. Sara

I due giorni passati insieme all’insegna del canto sono stati densi di vita… Irene è stata molto brava nel favorire la costituzione di un gruppo in cui sentirsi liberi di comunicare aspetti anche nascosti o dolorosi di sé, senza sentirsi giudicati. È stata questa un’occasione preziosa per imparare qualche accorgimento tecnico riguardo l’abilità del cantare, ma ancor più preziosa, per me, per sperimentare la verità del canto, la corporeità del canto… l’emozione e la sua bellezza… tutto ciò sia riguardo a se stessi che agli altri. Grazie per l’opportunità! Alessia

Non c’è stato weekend più bello di questo: lavorando con Irene sulla corporeità, sull’ascolto del nostro corpo e di ciò che ci circonda, ho riscoperto la vera me, è come se mi fossi presa cura della mia anima, della mia essenza. Questi due giorni inoltre, sono serviti ad approfondire l’amicizia con gli altri allievi di Atelier e sicuramente il luogo immerso nel verde e nella pace più assoluta ci ha aiutato a vivere pienamente questa esperienza. Non riuscirei a trovare altre parole per descrivere il magico weekend. Dico solo che ne vale la pena partecipare! Giada

Questo weekend intensivo è già stato un successo in partenza. Ancor prima di arrivare, aveva già fatto sì che i rapporti tra noi partecipanti cambiassero: alla prima sosta eravamo tutti più uniti e più “cari”. La location, premiata in tutto, dal personale, agli spazi dedicati a noi, alle stanze ed al cibo: questa scelta ha contribuito a rendere tutto unico. Una vera sorpresa. Come si potrebbe chiamare? Corso? Seminario? Weekend formativo? Sicuramente “esperienza”: abbiamo condiviso, esplorato (fuori e dentro di noi), ascoltato. Imparato tanto e portato a casa tanto. Questo weekend insieme ci ha dato la possibilità di andare oltre i limiti imposti dal poco tempo delle lezioni e dalla frenesia del prima e del dopo lezione. Abbiamo staccato da tutto, lavorando sul corpo e sulla nostra essenza, per capire quanto questi siano indispensabili per il canto, quello vero. Ed abbiamo visto la differenza: l’ho vista in me e negli altri. Sono tornata a casa più ricca e più attenta, ben disposta all’ascolto ed ancor più convinta che “cantare è un atto di amore” (cit. Irene). Grazie! Silvia

atelier del canto

la scuola di chi ama cantare

Prenota la tua prima lezione e iniziamo a cantare insieme

vocal-training - Atelier del Canto - Scuola di Canto Saronno e Bregnano
Contattami ora