Carmen Show: un extra spettacolo per "Atelier… in trasferta!" dedicato agli adolescenti

05 Mar 2018

Non abbiamo saputo resistere.

A rassegna “Atelier… in trasferta!” ormai chiusa con grande successo, abbiamo voluto aggiungere una data dedicata ai nostri adolescenti.



IN SCENA 3 CANTANTI, 1 DANZATRICE, 1 ATTORE E 1 PIANISTA
Davide Marranchelli mette in scena il rito di Carmenil rito della donna libera, della zingara ribelle che viene uccisa dal suo amante. L’idea registica parte proprio dall’idea di rito sacrificale, inteso come qualcosa di profondo, di talmente calcificato nella società da non essere più riconoscibile e a volte nemmeno spiegabile.
In particolare il rito che si svolgerà in scena sarà quello della tauromachia, più comunemente chiamata Corrida. Il femminicidio di Carmen, intesa in maniera provocatoria come una bestia da domare e sottometterediventa uno show, una forma moderna di rito, a cui il pubblico è chiamato a partecipare, consapevolmente. Carmen conosce già il suo destino, lo legge nelle carte e quasi lo suggerisce a Don Josè, a più riprese durante l’opera e in particolare nel finale tragico. La vicenda di Carmen è una vicenda pubblica, tutti vedono ciò che accade, tutti si accorgono dei primi accenni di violenza in Don José, ma nessuno si muove. Nessuno, mai.
Gli stessi briganti, così lesti nel trattenere Zuniga per permettere a Don Josè e Carmen di fuggire, non si muoveranno quando sarà la stessa Carmen ad avere bisogno di loro, minacciata da Don Josè, come se fosse suo diritto trattenerla con la forza perché di sua proprietà. Si delinea quindi un triangolo, tra Carmen, il suo assassino e il pubblico, che assiste (impotente?) alla scena. Il pubblico assiste alla carneficina, come ad una corrida. Il pubblico assiste ad un omicidio come ad una cosa che “può accadere”, mangiando pop corn e bevendo coca cola, in un finale che vuole essere una provocazione, una chiamata alla riflessione su vicende che a volte ci toccano da vicino. Su un’opera di cui è necessario parlare.
 
Data: giovedì 15 marzo 2018, ore 20:30
Luogo: Teatro Sociale di Como
Biglietto: 10 euro
Dress code: abito nero elegante, portare un fiore con sé
Scadenza adesioni: giovedì 8 marzo 2018.

Per le prenotazioni rivolgersi in Segreteria. Posti limitati.


Condividi su:

vocal-training - Atelier del Canto - Scuola di Canto Saronno e Bregnano
Contattaci ora